Le Automobili nel Novecento

Automobili del Passato

Agli inizi del Novecento fiorì l'industria automobilistica in Europa e negli Stati Uniti e l'offerta di modelli sempre più affidabili, comodi e veloci divenne incessante, così potente da proseguire ancora oggi.

Mercatini di Natale

Le grandi fabbriche d'automobili nate all'epoca hanno, infatti, consolidato il proprio marchio, che si è affermato nel corso del tempo, creando modelli di lusso, vetture sportive, da gran turismo ed utilitarie.

Nel corso del Novecento i miglioramenti furono eccezionali, investendo ogni componente delle automobili storiche che vennero mordernizzate per quanto concerneva il motore, la carrozzeria, il sistema frenante, la messa in moto ed ogni altro aspetto fondamentale nella realizzazione del mezzo più amato dal pubblico e più competitivo, capace di conquistare il podio nelle gare d'automobilismo nate già a fine Ottocento ed i cuori del grande pubblico.

Food

Negli anni tra le due guerre mondiali l'auto inizia così a diffondersi tra un numero crescente di persone, in virtù della semplificazione intervenuta nel sistema di guida, prima pressoché riservato ad autisti esperti, e dei costi che andavano progressivamente diminuendo.

Sono gli anni in cui trionfano le utilitarie e l'automobile diviene il sogno di molti italiani che lavorano alacremente per acquistare il mezzo in grado di donare la libertà di muoversi e destinato a divenire uno status symbol, negli Anni Cinquanta, come oggi.